STORIA 4

Lada-Vaz 2101

Paragonare la Lada-Vaz 2101 alla Fiat 500, alla Citroen 2CV o al Maggiolino può sembrare eccessivo ma è più che legittimo per una macchina che contribuì in modo decisivo alla motorizzazione di massa sovietica. Nata nel 1970 in seguito a uno storico accordo con la Fiat la 2101 era in realtà una Fiat 124 costruita su licenza, identica in tutto e per tutto al modello originale.

Il motore quindi era il classico 1,2 litri da 60 cavalli, così come la carrozzeria squadrata ma per adattare meglio la macchina alle condizioni disperate delle strade russe vengono rinforzate le sospensioni e protetto il fondoscocca contro la ruggine.

Non solo: per rendere più semplice la manutenzione i freni posteriori, originariamente a disco, divennero a tamburo, mentre il motore originale venne sostituito con un più vecchio ma robusto propulsore derivato dal monoblocco della Fiat 1300. la clindrata era praticamente la stessa (1198 cc contro gli originali 1197 cc) ma la potenza era perfino leggermente superiore di 2 Cv (la 2010 arrivava a 62 Cv.

Tuttavia anche se le catene di montaggio erano quelle della Fiat i materiali impiegati per costruire la macchina erano diversi, soprattutto l’acciaio, di scarsa qualità, Così le Zhiguli, questo il suo soprannome, vennero presto divorate dalla ruggine ma questo non impedì alla macchina di avere un travolgente successo: già a tre anni dal debutto si raggiunse il milione di pezzi prodotti.